I brufoli sui glutei sono sgradevoli e fastidiosi. Ecco come rimediare!

Sappiamo che parlare di acne non è affatto divertente e che a volte può mettere un po’ a disagio. Soprattutto quando ci si riferisce al proprio sedere 😉

Nonostante tutto, vale sicuramente la pena di parlarne perchè ci sono dei facili metodi da seguire per sbarazzarsi di questo problema una volta per tutte, considerando anche che è più comune di quanto si possa pensare!

Le cause dell’acne sui glutei sono molto simili a quelle dell’acne sul resto del corpo.
Possono derivare da una miscela di genetica, fluttuazioni ormonali anche se normali, di stress, dalla dieta e da altre scelte di stile di vita.
Inoltre è noto che gli indumenti, specialmente quelli sportivi che sono molto aderenti e soprattutto in estate, con l’attrito sulla pelle possono far l’insorgere questa problematica.

“L’acne sui glutei non è la stessa acne che si abbiamo sul viso, sul petto o sulla schiena”, svela Jamie MacKelfresh, una dermatologa che lavora presso l’Istituto di medicina di Emory University in Atlanta.

“È possibile, tuttavia, che l’acne ai glutei non sia in realtà acne vera e propria. Può essere una malattia chiamata hidradenitis suppurativa o HS, ovvero un processo complesso che può imitare l’acne, al quale è stato dato il nome di acne inversa”, aggiunge.

Nello specifico l‘acne inversa, consiste in una serie di pori infiammati e collegati tra loro, che si verifica sul viso, sul collo, sulle spalle, sulle braccia o sulla schiena.
In alcuni casi i pori infiammati che si manifestano sui glutei, sono causati da due problemi abbastanza comuni:

  • La Follicolite
    La follicolite può essere causata da un’infezione da batteri, lieviti o funghi, irritazione dei follicoli piliferi o dal blocco dei follicoli piliferi. Tende a rimanere sulla superficie della pelle ed è più probabile che sia pruriginosa o irritante piuttosto che dolorosa.
  • I Foruncoli
    I foruncoli, generalmente più dolorosi e contenenti materia, possono verificarsi quando la follicolite esce dal controllo e comincia a diventare un’infezione più profonda.

Ti piacerebbe conoscere un’alternativa di guadagno extra? Inizia subito a lavorare on line! Scopri come cliccando qui!

Il trattamento dipenderà sia se si tratterà di follicolite che di brufoli, o di entrambi. Spesso scompaiono da soli, ma se non lo fanno ci sono dei trattamenti che possono aiutare, dal momento che anche questi possono causare delle cicatrici se non trattati correttamente.

La maggior parte delle volte, le eruzioni della follicolite vanno via da sole, in caso contrario un dermatologo potrà prescrivere una crema antibiotica topica o un lavaggio antibatterico o antimicotico.
Nel trattamento dei brufoli, dal momento che sono più in profondità, il trattamento sarà più intenso. Può essere somministrato un antibiotico orale per combattere l’infezione, oppure potrebbe essere necessario anche fare una piccola incisione per far fuoriuscire la materia che c’è all’interno.
L’area sarà poi coperta con un bendaggio.

Il primo passo per eliminare l’acne dai glutei è lo stesso per eliminare l’acne del viso: mantenere l’area pulita e asciutta, assicurandosi di fare una dieta sana ed equilibrata.
Il secondo passo è l’esfoliazione, anche per il sedere!

I nostri corpi (ad eccezione del collo, degli arti inferiori e dell’inguine) possono tollerare trattamenti più forti di quelli che si fanno al volto. Quindi, anche se il viso non tollera spesso l‘esfoliazione (o affatto), la schiena, le spalle e probabilmente anche la zona intorno ai seni in genere dovrebbero farlo.

Il prodotto consigliato? Provare a lavare l’acne con qualsiasi prodotto che abbia dell’acido salicilico, che aiuta con l’esfoliazione a liberare i pori bloccati, contribuendo così a diminuire alcuni tipi di iperpigmentazione superficiale.

Un altro ingrediente molto buono da utilizzare per questa problematica è il perossido di benzoile.
I lavaggi di perossido di benzoile possono essere vantaggiosi nonostante il breve contatto con la pelle, basta prestare attenzione facendo prima un piccolo test allergico sulla pelle con un batuffolo di cotone, mettendoci sopra un po’ di prodotto: alcune persone possono infatti essere allergiche a questo principio attivo! Ma se la pelle non reagisce, sia figurativamente che letteralmente, potrai usarlo ogni altro giorno sotto la doccia.

Non siete sicure se un prodotto ostruisce i pori? Controllatelo su cosDNA, e attraverso la sezione “Analyze Cosmetics” del sito, potrete usufruire di una buona risorsa per sapere di più sui prodotti che utilizzate!

©Copyright 2018 La Vicina di Casa | Tutti i diritti riservati | E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE.

Disclaimer

Le dichiarazioni e le testimonianze utilizzate e pubblicate in questo sito rappresentano dei risultati possibili. Non vi è tuttavia alcuna garanzia che tutti quanti possano raggiungere lo stesso esito, in quanto variabile nel tempo, basato su capacità individuali, esperienze personali ed impegno profuso.

error: Siamo spiacenti ma questi contenuti non sono copiabili!

Log in with your credentials

Forgot your details?