Lavoro femminile come webcam girl

Lavoro femminile come webcam girl

Sempre più donne intraprendono questo percorso di modelle in webcam. Un lavoro tutto al femminile!

Una delle ragioni è che la domanda degli utenti si rivolge prevalentemente alle donne, non conta l’età ma senza dubbio serve anche un minimo di predisposizione, voglia di mettersi in mostra e tante volte la necessità di un guadagno rapido.
Provare non costa niente, si può stare in cam anche vestite e vedere quali sono le richieste degli utenti, non sempre le richieste sono a sfondo erotico e non sempre viene chiesto di fare “giochini” per allietare l’utente.

Spesso, gli uomini che si iscrivono sulle piattaforme per chattare con le modelle, sono uomini soli o che hanno subito forti delusioni in amore.

Tantissimi acquistano i crediti solo per parlare con una donna, questa è una delle ragioni per cui per diventare modelle non basta solo disporre di un corpo statuario, ma si dovrebbe anche essere in grado di gestire un dialogo.
Alcune webcam girl ci scrivono in risposta alla domanda:

Cosa chiedono gli uomini in cam, di cosa vogliono parlare?

Amelia: “Non posso dire che tutti vogliano parlare, tanti chiedono giochi erotici, mi vogliono vedere per intero e magari devo simulare un orgasmo o dirgli alcune parole che gli piacciono.
Tanti altri però sono diversi, forse per timidezza o per reale solitudine mi chiedono come mai faccio questo lavoro, se ho una famiglia o un uomo, se mi piace quello che faccio.
Poi mi parlano di loro, magari c’è un matrimonio fallito alle spalle o delle dolorose separazioni, mi parlano di come era il loro rapporto di coppia.

Olga: “Spesso mi sento una sorta di modella e psicologa, vogliono la mia opinione su alcune vicende della loro vita, mi raccontano di come erano a letto con la partner o di come hanno scoperto il sesso!
Direi che dopo quasi si affezionano, sono gentili e premurosi, so però molto bene che io svolgo un lavoro e non entro mai nei dettagli della mia vita personale.”

Rosanna: “Devo dire che alcuni mi stupiscono, non voglio le solite cose, mi chiedono magari di mettere un certo tipo di abito o di intimo, alcuni adorano proprio vedermi vestita e vogliono vedere le scarpe che porto, ma non mi chiedono di mostrare parti nude.
Mi domandano di levare la mascherina, ma ovviamente per mia scelta io non accetto e tollerano il rifiuto…
Iniziano a parlarmi della loro vita e da quel momento pare che ogni volta che vengono nella video chat abbiano una sorta di appuntamento galante, ciò mi fa anche tristezza perché appare evidente che sono uomini soli nelle e privi di storie d’amore!”

Vuoi diventare anche tu una cam girl? Scrivimi se desideri avere dei consigli. Se invece vuoi registrarti clicca qui!

© Copyright 2014-2020 | La Vicina di Casa ® | Tutti i diritti sono riservati | E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE.

[email protected]

Disclaimer

Le dichiarazioni e le testimonianze utilizzate e pubblicate in questo sito rappresentano dei risultati possibili. Non vi è tuttavia alcuna garanzia che tutti quanti possano raggiungere lo stesso esito, in quanto variabile nel tempo, basato su capacità individuali, esperienze personali ed impegno profuso.

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?