Il mio ragazzo si sente ancora con la ex

La ex gli scrive! Devo iniziare a preoccuparmi?

Non passa giorno in cui il mio ragazzo non riceva un messaggio dalla sua ex! Cosa dovrei fare?

Capita che gli uomini restino in contatto con la propria ex fidanzata.
Accade, per vari motivi. E uno di questi è per rafforzare il proprio ego!

“Due anni fa ho iniziato una meravigliosa relazione con un uomo molto più grande di me; fin dall’inizio avevo la percezione che qualcosa sembrava non andare bene e questo mi dava fastidio.

Dopo aver festeggiato il nostro primo anniversario, ho avuto l’impulso di chiedergli di poter vedere il suo cellulare. Ha accettato. Trovai ciò che alla fine mi tormentava!

La ragazza con la quale aveva avuto la relazione precedente alla mia, gli aveva inviato messaggi ogni giorno. E lui, le aveva anche risposto! Foto, emoticon con cuori e baci, messaggi vocali della durata di cinque minuti, etc etc…

Tutto questo è andato avanti ogni giorno per tutto l’anno in cui eravamo stati insieme.

Apparentemente avevano avuto una relazione intensa di due anni, un po’ problematica perchè poi lei si dovette trasferire all’estero. Lui mi disse che si sarebbero lasciati comunque…

Sentivo che erano stati irrispettosi verso di me e verso se stessi, mettendo tutta questa energia in qualcosa che teoricamente era già finita e che non permetteva alla nuova relazione di sbocciare completamente.

Lui mi giurò che i messaggi erano solo la dimostrazione di una forte amicizia rimasta tra loro e che non credeva che questa mi avrebbe potuto creare così tanti problemi, tutto qui.

Mi disse anche che aveva smesso di sentirla così spesso. Per lui, infondo, non faceva alcuna differenza. Per me però è stato un po’ difficile da credere.

È passato un anno e tutto è fantastico! Tuttavia, ho ancora dei dubbi. Lui viaggia spesso e la sua ex lavora nello stesso settore; a volte può capitare che si trovino perfino nello stesso luogo. Io non posso fare a meno di immaginare che si incontrino segretamente…

Secondo te Luna, la mia insicurezza dovuta al fatto che il mio ragazzo possa sentirsi ancora con la ex, ha una sorta di fondamento o mi sto solo fasciando la testa? 

Baci,
Valentina.”

Ciao Valentina, mi chiedo cosa ti abbia spinto a chiedere di vedere il suo telefono, dopo un anno. E mi chiedo anche cosa ti abbia fatto decidere di scrivermi adesso, dopo 2 anni!

Io credo che possiamo diventare insicuri quando sappiamo che c’è qualcosa che non va, oppure quando alcune persone ci fanno sentire più insicure di altre.
Tendiamo a non avere fiducia in certe situazioni o in certe persone, quando sentiamo che le informazioni vengono trattenute e non conosciamo la storia completa. Di conseguenza colmiamo le lacune con la nostra immaginazione.

Vuoi guadagnare in autonomia avendo alle spalle un supporto che ti assiste per ogni problematica? Clicca qui!

Mi sarebbe piaciuto però sapere qualcosa in più sulle tue relazioni passate, se sei sempre stata così. In tal caso, vale la pena esaminare perché le relazioni ti fanno sentire insicura. O forse questa è la tua prima relazione seria e non hai ex, quindi non puoi capire perché le persone rimangono in contatto con le proprie.

Quando anche ho scoperto che il mio primo ragazzo occasionalmente si vedeva ancora la sua ex, non riuscivo nemmeno a capirne il motivo. Ma alcuni uomini restano in contatto con le proprie ex per una serie di ragioni: alcune buone, altre molto meno. Ad alcuni piace avere la ex che gli ronza ancora intorno, solo per rafforzare il proprio ego.
Ho conosciuto uomini così!

Messaggi vocali di cinque minuti ogni giorno effettivamente sono un impegno! Tuttavia mi viene da chiederti: usa la stessa attenzione con tutti i suoi amici e/o amiche? Qual è il contesto? Sono anche incuriosita dal fatto che sia più grande di te e che pur avendo esperienza nelle relazioni sentimentali, non sembra dar peso che rimanere in contatto con la ex possa darti fastidio!
Inoltre, così tanti messaggi e dice che “non ha fatto alcuna differenza per lui smettere di mandarli”. Allora perché iniziare a farlo?!

Il potere dell’intuizione

L’americano Gavin de Becker, scrive libri brillanti e affascinanti su come ignoriamo la nostra intuizione, spesso a nostro danno.
Leggendo i suoi libri ho capito quanto sia importante il potere dell’intuizione e come il condizionamento sociale ci abbia ampiamente insegnato ad ignorarlo per paura di sembrare sciocche o paranoiche. Non pensiamo di poterci fidare del nostro istinto, quindi spesso cerchiamo delle prove come hai fatto tu con il cellulare del tuo fidanzato.

Nel libro di De Becker “The Gift Of Fear”, che tradotto significa “Il dono della paura”, si parla di un esempio analogo:

Durante un discorso pubblico, l’autore chiede ai partecipanti quanti di loro abbiano dei figli. Poi chiede quanti di loro abbiano lasciato i propri figli a casa con una babysitter. Infine chiede quanti non sono del tutto sicuri della propria babysitter.
Alcuni alzano la mano e lui gli dice: “Dunque cosa ci fate qui?! Correte a casa!”

Questo per farti capire che non si tratta in realtà di chi è in contatto o meno con il tuo ragazzo; riguarda il fatto che senti che qualcosa non va bene. Presta attenzione dunque a questa sensazione e analizzala.
Potrebbe non succedere nulla, potresti semplicemente avere dei dubbi su di lui e aver basato tutti questi dubbi sul niente più assoluto.

Però, affinché questa relazione abbia un futuro, devi essere in grado di fidarti di lui con le tue paure e sapere che cercherà di capirle; non dovrebbe solo rispettarle, ma dovrebbe anche placarle!

Una relazione in cui dubiti sia di lui che di te stessa, alla fine ti esaurirà completamente.

© Copyright 2014-2019 | La Vicina di Casa ® | Tutti i diritti sono riservati | E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE.

[email protected]

Disclaimer

Le dichiarazioni e le testimonianze utilizzate e pubblicate in questo sito rappresentano dei risultati possibili. Non vi è tuttavia alcuna garanzia che tutti quanti possano raggiungere lo stesso esito, in quanto variabile nel tempo, basato su capacità individuali, esperienze personali ed impegno profuso.

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?