Come ritrovare intimità in una crisi di coppia

Come ritrovare l’intimità di coppia in una crisi!

Perché i sentimenti spariscono?

Esistono 3 problematiche principali che impediscono alla coppia in crisi di riconnettersi e di ritrovare l’intimità perduta!

A molte donne capita di chiedersi: “Cosa devo fare quando la passione nel mio matrimonio non c’è più?!”

I sentimenti scomparsi in un matrimonio possono essere ripristinati. Ma con tanta attenzione reciproca e fatica!

Se ad un certo numero di persone viene chiesto: “L’intimità in una relazione è importante per te?”, la maggior parte risponderà: “Assolutamente sì!”

Eppure, la realtà dei fatti è che spesso non ci si concentra su questa quando si pensa che il matrimonio sia finito!

Una relazione ha bisogno di intimità, altrimenti appassirà e morirà lentamente…

Purtroppo quando una coppia è in crisi, c’è sempre una rottura nell’intimità.

L’intimità è anche cruciale per il normale funzionamento umano e può aiutare a scongiurare la depressione, l’aggressività e l’ansia.

Le statistiche sul divorzio supportano questo dato, la mancanza di intimità e di connessione è spesso la responsabile.

Approfondisci: cos’è la focalizzazione sensoriale nella terapia sessuale di coppia?

Ma… se le coppie apprezzano l’intimità e la riconoscono come importante per una relazione intima e duratura, perché allora non sono in grado di ritrovarla nelle proprie relazioni una volta che si rompe qualcosa?!

I 3 motivi principali che NON aiutano in una crisi di coppia

L’intimità è diversa per uomini e donne

Uomini e donne hanno opinioni diverse su cosa significhi essere intimi.

In media, ecco le risposte (ovviamente ci sono sempre delle eccezioni) che sono riuscita a individuare.

Per gli uomini l’intimità è:

  • Una connessione fisica.
  • I preliminari.
  • Il tempo fisico insieme.
  • L’intimità sessuale.
  • Fare le cose insieme.

Per le donne l’intimità è:

  • Una connessione emotiva.
  • Tenersi per mano, abbracciando e baciandosi.
  • Condividere questioni importanti.
  • Parlare della propria giornata.
  • Poter piangere insieme su eventi ed esperienze emotive.
  • Essere emotivamente consapevoli quando i sentimenti sono feriti.
  • Conoscere le reciproche speranze e sogni.

Gli uomini tendono ad associare l’intimità come fisica, toccante e sessuale. Come un lavoro o un gioco da fare fianco a fianco.

Per noi donne si tratta più di parlare intimamente faccia a faccia.

Helen Fisher PhD, un’antropologa americana che studia il comportamento umano presso il Kinsey Institute alla Indiana University, afferma che si tratta di un comportamento che probabilmente si è evoluto milioni di anni fa quando le femmine ancestrali trascorrevano giorni a tenere i loro bambini calmandoli con le parole.

Approfondisci: come fidarsi nuovamente del partner?

La paura gioca spesso brutti scherzi

Un fattore che nuoce enormemente nelle coppie in crisi che lottano per ritrovare l’intimità, è la paura.

  • La paura di farsi male e di essere vulnerabili può bloccare la condivisione emotiva e la fiducia in una relazione.
  • Quella del rifiuto può impedire a una relazione di tornare fisicamente intima.
  • La paura del fallimento o della delusione può impedirci di condividere i nostri desideri, sogni, speranze e aspettative, quindi ci siamo accordati per meno.
  • Mentre quella dell’abbandono può impedire a qualcuno di essere veramente impegnato.
  • La paura di essere inghiottiti e di perdersi in una relazione è un’altra ragione comune per cui uomini e donne evitano l’intimità.

Mentre abbiamo queste paure, la maggior parte delle volte non le affrontiamo, ma parliamo ancora e ancora dei problemi che ci sono, accendendo ancora più paura.

Questo è il motivo sarebbe meglio evitare dei problemi del passato, per salvare la relazioni si deve concentrarsi nello stabilire una connessione reciproca sul futuro!

Le aree principali della propria intimità

Molte di noi restano fedeli alla propria visione cieca dell’intimità, e non riescono a riconoscere che per avere una relazione duratura, appagante e stretta abbiamo bisogno di più di un tipo di intimità.

Ecco i tipi di intimità che ho identificato per un matrimonio di successo, validi sia per uomini che per le donne.

L’intimità di sé

Per avere una relazione positiva, dobbiamo avere anche una buona relazione con noi stesse; conoscere ciò che ci rende felici, ciò che desideriamo in una relazione e conoscerci profondamente.

Questa è la chiave, in quanto ci consente di superare qualsiasi blocco o paura dell’intimità.

L’intimità emotiva

Esprimere dal tuo cuore i tuoi veri desideri e dolori. Impara ad essere vulnerabile, questo ti aiuterà a connetterti come mai prima d’ora!

L’intimità del conflitto

Essere in grado di rimanere in contatto reciproco in una relazione mentre si esplorano le rispettive differenze (punti di vista e pensieri, modi di ragionare, etc etc…), è la soluzione per avere un rapporto di coppia sano.

Si tratta solo di rispetto! Rimanendo rispettosi/e durante eventuali disaccordi.

Vorresti provare a lavorare come cam girl in un sito sicuro e affidabile, guadagnando fin da subito? Clicca qui!

L’intimità dell’affetto

Mostrare cura con le parole, con un tocco fisico di natura non sessuale, oppure avere premura e interessamento verso il partner.

L’intimità sessuale

Aprirsi intimamente, sentirsi al sicuro, desiderate ed amate. Non aver timore di azzardare, il sesso è fatto anche di tanti piacevoli esperimenti da provare insieme senza aver paura di un giudizio.

L’intimità del sogno

Le coppie che hanno condiviso dei sogni e si sostengono reciprocamente, raggiungono i propri obiettivi individuali e i sogni sono in grado di mantenere la connessione per rimanere più vicini.

Come puoi vedere ci sono molti fattori diversi che contribuiscono a una profonda connessione e a una relazione intima; è dunque importante esaminare tutti gli aspetti.

Approfondisci: come porre fine alle incomprensioni di coppia?

Articoli simili