Risparmiare soldi da studentessa

Come risparmiare soldi da studentessa

Per molte studentesse questo sarà il primo anno di Università, la prima volta in cui saranno interamente responsabili delle proprie finanze.

Questa indipendenza tanto attesa a volte può essere stressante, piena di sacrifici e di rinunce, ma se sei organizzata e attenta risolverai i problemi nel modo giusto e imparerai a risparmiare tanti soldi!

Non importa se stai iniziando l’Università o semplicemente hai deciso di andare a vivere per conto tuo, adesso è il momento giusto per imparare alcune buone abitudini per gestire il denaro.
Se riesci a vivere secondo alcune regole, sarai in grado di avere la situazione sotto controllo indipendentemente da ciò che accadrà nel futuro.

La prima regola è la più semplice: il tuo reddito deve essere maggiore di quello che spendi!

A parte le emergenze che possono verificarsi, dovresti evitare d’indebitarti se il tuo stipendio non ti porta un guadagno mensile regolare (e decente).
Le carte di credito offrono sempre quella tentazione felice di comprare tutto ciò che desidera, ma il dolore è solo posticipato quando si scopre che ciò che si è comprato, ha in aggiunta una tassa d’interesse per la transazione!

Quindi, impostate un budget e non infrangete questa regola per nessun motivo che sia diverso da un’emergenza: eh no, i biglietti per andare a vedere i The Giornalisti non conta come emergenza!
Chiediti sempre, per tutto in generale, se ne hai bisogno o ne potresti fare a meno, oppure trova un’alternativa più economica.

Impostare un budget può essere difficile, perché richiede la consapevolezza di ciò che si spende regolarmente e su cosa.

Il risultato finale, tuttavia, sarà quello di essere in grado di capire dove vanno a finire i tuoi soldi e se li stai usando al meglio.
Usa il tuo budget come un modo per imparare dove si trovano i tuoi punti deboli e stabilisci delle regole per migliorarti in futuro.
La prima cosa da fare è capire quanti soldi avrai a disposizione ed i costi fissi, ovvero le cose che pagherai regolarmente settimana per settimana o mese per mese, per la durata dell’anno accademico, sia che si tratti della retta, dei libri o delle bollette.

Quindi il modo più pratico per tenere tutto a portata di mano è quello di fare un elenco dei costi che, sebbene non fissi, ti dovrai pagare regolarmente. Aggiungiamo all’elenco anche il cibo e bevande, trasporti, per non parlare del divertimento, sono tutte cose da tenere a mente quando si costruisce un budget.
Pianifica quanto ti aspetteresti di spendere in una settimana e trasformalo in un obiettivo!

La cosa più immediata da fare è aprire un foglio di calcolo elettronico (Excel o OpenOffice Calc) dove riporterai, salvandole di volta in volta, le tue entrate e le tue uscite, oppure sistemi come FOGLI di Google interamente online, che potrai salvare nel tuo Google Drive.
Lo stesso foglio di calcolo funzionerà benissimo per molti, molti anni ancora…

Le 6 migliori App per aiutarti a gestire i costi e risparmiare soldi per le tue spese.

Anche se personalmente trovo più gratificante fare tutto questo lavoro autonomamente, per chi non avesse tempo da dedicare al controllo del proprio budget, ci sono molte App che ci vengono in contro semplificando i tempi e aiutando a rispettare il budget prefissato.
Tenere tutto sotto controllo è sicuramente il primo passo per migliorarsi, soprattutto quando si tratta di spese, e per fare questo lo smartphone può essere di grandissimo aiuto!

Ecco quali sono:

Come risparmiare soldi da studentessa 1) A differenza delle solite complicate app di budget, Budget Giornaliero Originale è focalizzata per essere effettivamente divertente da usare.

L’applicazione è gratuita, solo per iPhone e non viene collegata ai conti correnti.
È sicura anche per quanto riguarda la privacy, i dati degli utenti infatti non vengono venduti a terzi.
È possibile sincronizzare i dati immessi con cloud e le funzionalità comprendono la pianificazione ed il risparmio per le grandi spese ed il backup.
Esiste anche la versione a pagamento che comprende più categorie e la possibilità di personalizzarle, come:
La crittografia dei dati, la protezione tramite PIN, il multiutente tramite Dropbox, la rimozione delle pubblicità, l’esportazione di file CSV e i grafici di analisi.

Come risparmiare soldi da studentessa2) GoodBudget, per iPhone e per Android , è una delle app che ha riscosso più successo per quanto riguarda la gestione finanziaria personale.

Permette di controllare le entrate e le uscite attraverso diverse categorie, in modo da creare un budget con dei limiti di spesa registrati mensilmente.
L’applicazione molto intuitiva e dettagliata, fornisce in oltre la possibilità di sincronizzare sul momento i dati immessi.
In questo modo sarà possibile condividerli efficacemente e velocemente con altri componenti della famiglia per fargli sapere la propria situazione. ___________________________________________________________________________________

Come risparmiare i tuoi soldi con le app3) Monefy, compatibile sia per Android che per iPhone, è simile alle altre app per gestire i risparmi, registrare i guadagni e creare un budget per controllare quanto si può spendere ogni mese.

Ciò che la rende preferibile è la grafica realizzata da disegni ed icone molto più intuitive da utilizzare rispetto alle scritte o ai menu testuali.
In aggiunta, per chi avesse problemi con le lingue straniere, questa applicazione viene rilasciata interamente in italiano! _______________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Come risparmiare soldi da studentessa 4) Fast Budget per iPhone e per Android, consente di migliorare la gestione delle finanze tenendo sotto controllo il proprio budget e le relative uscite.

Facile da comprendere, contiene tante funzioni personalizzabili.
Inoltre potrai creare più conti da cui attingere per le tue spese, è possibile aggiungere delle carte prepagate e attivare il pagamento automatico.
Ogni movimento, sia per le uscite che per le entrate, sarà diviso per categorie e monitorato costantemente.

5) Quest’app, semplicissima da usare e completamente gratuita, si chiama iSpesa ed è per iPhone.

Consente di annotare i vostri movimenti sia in entrata che in uscita e di raggruppare le transazioni per categoria di acquisto.
Inoltre permette di assegnare un budget, allontanando il rischio di abusi di denaro speso per una determinata tipologia di merce.
Insomma, l’applicazione cercherà di aiutarvi in tutti i modi a non commettere delle “spese pazze” e a risparmiare i vostri soldi! ________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Come risparmiare soldi da studentessa con le app6) Per Android invece, un’altra buona soluzione è rappresentata da Expense Manager.

Un’applicazione tabellare molto chiara, nella quale inserire le varie spese in modo da tenere d’occhio quanto si sta spendendo.
Nella versione gratuita è disponibile tutta una serie di spese comuni e modelli precompilati per velocizzare la compilazione, salvando il backup su Dropbox o Google Drive.
Risparmiare soldi nel caso si superino certi limiti prefissati, non è mai stato così facile! _____________________________________________________________________________________________________________________________________________

Imparare a risparmiare soldi grazie alle appLavori saltuariamente e vorresti guadagnare di più?
Valuta l’idea di un lavoro che ti lascia tempo libero disponibile, guadagni precisi, veloci e regolari.
Lavorare come Cam Girl è sicuro, semplice, servono poche risorse e zero investimento.

Considera questa interessante opportunità, richiedi maggiori informazioni alla pagina Contatti, oppure per avere già chiari alcuni punti, visita la sezione FAQs del sito.
Per ogni dubbio, io e lo staff del sito La Vicina di Casa ti forniremo il supporto in tutte le fasi che precederanno l’iscrizione e successivamente.

Luna.

© Copyright 2014-2019 | La Vicina di Casa ® | Tutti i diritti sono riservati | E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE.

[email protected]

Disclaimer

Le dichiarazioni e le testimonianze utilizzate e pubblicate in questo sito rappresentano dei risultati possibili. Non vi è tuttavia alcuna garanzia che tutti quanti possano raggiungere lo stesso esito, in quanto variabile nel tempo, basato su capacità individuali, esperienze personali ed impegno profuso.

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?