Come far fa eccitare e impazzire di piacere un uomo

Come far godere un uomo: 11 modi per masturbarlo e metterlo di buon umore

Se prima il sesso era sostanzialmente limitato alla posizione del missionario e a qualche bacio, oggi ci sono infiniti modi su come far eccitare e far godere un uomo.

Una di queste è la masturbazione maschile, una pratica molto diffusa e comune tra gli uomini (il 92% degli uomini in effetti ammette di aver preso l’abitudine a masturbarsi regolarmente), ma che le donne trovano difficile per ragioni fondamentalmente anatomiche…

E’ possibile infatti annoiarsi usando i soliti metodi… Quindi, perché non sorprenderlo piacevolmente e rendere la masturbazione più soddisfacente per il tuo partner?!

Ecco perché in questo articolo, ti darò 10 consigli infallibili su come masturbare un uomo e farlo godere! Alcuni potranno sembrarti teorici e poco sensuali, ma nella pratica il successo è assicurato!

1. Crea l’atmosfera


La masturbazione non deve essere una sveltina in bagno! Puoi pianificarne il tempo, proprio come faresti con qualsiasi altra cosa, e renderlo di qualità!

Come puoi rendere la masturbazione più piacevole per far godere totalmente il tuo uomo? Creando l’amosfera giusta così:

2. Cambia posizione

Non c’è motivo di attenersi alla stessa routine mentre masturbi il tuo lui. Aggiungi un po’ di entusiasmo cambiando posizione…

  1. Se lui è in piedi, prova a spingerlo con la schiena al muro con i fianchi spinti in avanti. Se invece è sdraiato, prova a farlo sedere sul letto o su una sedia…
  2. Sapevi che puoi persino praticare la masturbazione al tuo uomo mentre si trova a carponi?! Posizioni diverse significano sensazioni diverse e questo può significare più soddisfazione per lui.

Approfondisci: come masturbarsi insieme per aumentare il pacere di coppia

3. Cambia mano

Cambiare mano, proprio come cambiare posizione, genera sensazioni diverse che potrebbero portare a un’intensa eiaculazione e ampliare la sua zona di piacere.

Oppure prova a tenere il pene del tuo uomo contro il suo stomaco, accarezzandogli rapidamente la parte inferiore dell’asta.

Approfondisci: come masturbare un uomo con i piedi

4. Cambia movimento

Muovere la mano in su e giù è una tecnica di masturbazione ormai collaudata e, per molte persone, porta quasi sempre all’orgasmo.

Ma perché non sperimentare qualcosa di diverso?!

Puoi usare movimenti lunghi e tortuosi dalla base alla punta. Puoi massaggiare il glande con una mano e tenere in una presa ben salda l’asta con l’altra mano…

Oppure, potresti aggiungere anche un po’ di movimento lungo l’asta con una “presa a tre dita”!

Basta giocare con diversi stili di presa e di movimento, per trovare quello che sarà più piacevole per il tuo partner…

Approfondisci: scopri nuove esperienze di sesso multisensoriali

5. Osserva i suoi fianchi

E’ facile dimenticare i fianchi mentre pratichi la masturbazione del tuo partner. Dopotutto, non è come fare sesso…

Ma sapevi che favorire con le mani il movimento del bacino di un uomo, può aiutarlo psicologicamente ad aumentare l’intensità del piacere e quindi a godere di più?!

La prossima volta che ti dedichi alla sua masturbazione, occupati anche dei suoi fianchi: prima facendogli compiere un movimento circolare e poi avanti e indietro… Oppure in qualunque altro modo pensi gli piaccia di più!

Infine, aumenta la velocità man mano che lui si avvicina al climax!

6. Non focalizzarti sul pene

Non esiste solo il pene del tuo partner, quindi dovresti mostrare il tuo amore anche a tutto il resto! Prova a giocare con lui massaggiando anche i testicoli e il perineo.

I testicoli ad esempio, hanno quasi tutte le terminazioni nervose del pene. Se vuoi intensificare il piacere di un uomo e farlo godere pienamente di te, considera di massaggiare i suoi testicoli poco prima che raggiunga l’orgasmo.

Puoi anche massaggiare o giocare con il suo perineo per creare sensazioni nuove e intense!

7. Scopri altre zone erogene

Vuoi donare al tuo uomo un climax sensazionale in tutto il corpo? Esplora le sue zone più sensibili!

Giocare con le sue zone erogene, ovvero orecchie, capezzoli, collo, bocca e labbra, può generare scintille di piacere in tutto il corpo.

Puoi strofinare, pizzicare, tirare, spremere o strattonare queste parti per intensificare il suo orgasmo! E non dimenticare di giocare con prese diverse tra loro per scoprire cosa lo fa stare meglio…

8. Esplora la sua prostata

La prostata, altrimenti nota come “punto G maschile”, è il tuo biglietto d’ingresso per regalare al tuo uomo un’esperienza intensa e completa.

Puoi iniziare lentamente usando un dito per strofinare delicatamente l’esterno e l’interno dell’apertura anale, quindi inserire gradualmente il dito per massaggiare la prostata.

Aumenta la velocità e il movimento man mano che il piacere inizia a crescere in lui…

9. Aggiungi un sex toys

Se usare il dito non fa per te, ci sono dei sex toys con cui puoi giocare. Non aver paura di sperimentare!

Le opzioni più comuni sono:

10. Prova l’Edging

Vuoi prolungare il momento in cui il tuo uomo raggiungerà l’orgasmo? Inizia a masturbarlo e quando vedi che sta per venire, fermati. Puoi ripetere questo procedimento quante volte vuoi!

Noto anche come il “controllo dell’orgasmo”, è una pratica che consente un’esperienza più lunga ed esplosiva.

11. Prenditi tutto il tempo

La masturbazione non deve essere fatta tanto per fare… Sentiti libera di rallentare ed esplorare ciò che fa stare bene il tuo uomo. Puoi giocare con la velocità, con la tecnica, con le prese, con le posizioni e con i sex toy.

Sperimentando, prenderti tutto il tempo necessario per scoprire cosa eccita e fa godere il tuo uomo, in modo da arrivare a un orgasmo stellare!

Articoli simili