Coronavirus come le camgirl contribuiscono al distanziamento sociale con il loro lavoro!

Il Coronavirus ha incrementato il lavoro delle camgirl

È giusto ribadire che la pandemia globale causata dal Coronavirus (COVID-19) ha cambiato il modo in cui viviamo la nostra vita.

Molti settori hanno visto un calo della domanda e un forte calo delle vendite. Ma altri sono fioriti.
Non esiste una “taglia unica” per tutti!

Il Coronavirus ci ha influenzato in vari modi, ma c’è una cosa positiva che abbiamo visto durante il suo impatto: il lavoro come camgirl non è mancato!

Le misure prese a causa COVID-19, hanno ridefinito dunque anche i contorni delle nostre interazioni e il modo in cui viviamo il sesso e l’intimità…

E in molti si sono ritrovati a lottare contro una situazione di “distanziamento sociale”!

Al posto delle esperienze di vita reale, alcuni hanno dovuto riempire le lunghe serate a casa interagendo con artisti (sex worker) che trasmettono in streaming dal loro salotto, contenuti per l’adult entertainment.

Coronavirus e come le cam girl contribuiscono al distanziamento sociale!

L’economia del camming: da Tabù a legittima fonte di guadagno

La pandemia ha solo accelerato la tendenza e, il sesso online in generale, sembra essere alle stelle.

OnlyFans, un sito web in cui le ragazze possono iscriversi per vedere contenuti espliciti pubblicati dagli utenti dei social media, ha registrato un aumento del 85% (4 milioni di neo utenti) delle nuove iscrizioni a novembre, di cui 60.000 provenienti da nuovi creatori!

Quanto guadagna esattamente una camgirl o sex worker?

Vendere se stessi (il tuo corpo, i tuoi contenuti, le tue foto di nudo, il tuo desiderio sessuale o il tuo numero di cellulare) non è più un tabù o visto come degradante.

Molti giovani, specialmente quelli che sono cresciuti con i social media, si sentono perfettamente a loro agio esponendo ogni dettaglio della loro vita online, ritenendo che il lavoro sessuale in webcam sia davvero normale.

In America, la figura della sex worker è difatti riconosciuta da molto tempo come una legittima fonte di guadagno, ed è ormai opinione comune nel mondo degli affari che chiunque e qualsiasi cosa possa essere monetizzata come marchio!

Approfondisci: video amatoriali italiani, dove venderli?

Le camgirl approfittano del distanziamento sociale!

La professione della webcam girl viene così vista sempre da più ragazze anche in Italia come un’alternativa di guadagno proveniente dai lavori canonici che ultimamente scarseggiano.

Studentesse, casalinghe e donne… tutte differenti ma accomunate dalla perdita del lavoro e dalla necessità di avere un’entrata fissa oppure di togliersi semplicemente qualche sfizio.

Inoltre, l’innata predisposizione delle nuove generazioni ai dispositivi tecnologici e alle loro potenzialità, le ha rese naturalmente autonome e intraprendenti di reinventarsi in una nuova forma di indipendenza guadagnando online come cam girl.

Ma quanto guadagna esattamente una cam girl? Leggi questo articolo inerente all’argomento!

Cosa significa per una ragazza diventare una camgirl?

Diventare camgirl significa utilizzare uno strumento di lavoro efficace per guadagnare, allineato perfettamente alle esigenze di un momento storico ben preciso causato dal Coronavirus nel quale tutti i settori hanno subito invece una contrazione.

I vantaggi? La figura della sex worker online, differentemente dall’industria pornografica o da altri “lavori” in cui è necessario un contatto, può essere svolta da casa propria.

Oltre che per i forti ed incentivanti guadagni, l’aspetto positivo è dettato anche da quella linea di confine necessaria a rispettare la propria privacy e la propria sicurezza fisica rispetto al mondo esterno.

Se desideri diventare una camgirl, leggi questo guida inerente all’argomento!

L’anno in cui il Coronavirus ha riportato il lavoro sessuale in casa

Dal lontano 1958, quando si decideva la chiusura delle case chiuse con la legge Merlin, al 2020… l’anno in cui il lavoro sessuale è tornato ad essere svolto, virtualmente, a casa.

Dalle semplici conversazioni agli show erotici, i clienti sono aumentati per andare alla ricerca di un modo per combattere la solitudine forzata durante l’isolamento del Coronavirus, e tutto ciò si è convertito per le cam girl in un maggior afflusso di clientela e di lavoro!

Le ragazze in videochat di tutto il mondo, hanno notato inoltre come gli spettatori stanno cambiando il modo di interazione.

Solitamente a telecamere spente, adesso sempre di più mostrandosi in volto. Ovvero quello che non era stato fatto prima del lockdown!

E ciò rende chiaro che la necessità del contatto umano è cruciale in tempi difficili!

Questo tipo di scelta sta aiutando di gran lunga a combattere la depressione derivata dal Coronavirus e le cam girl sono più che disposte a soddisfare questo preciso bisogno di interazione umana grazie al loro lavoro.

Approfondisci: vita da single al tempo del Covid!

L’ascesa del camming: durante il Coronavirus, clienti nuovi ed entusiasti scoprono il mondo delle camgirl a lavoro!

Non sono solo gli utenti regolari che si stanno godendo di questo cambiamento, ma anche un’ondata di nuovi utenti.

Tra chi non ne aveva mai sentito parlare prima o semplicemente ne conosceva l’esistenza ma non lo aveva mai provato, stiamo assistendo ad un’apertura mentale ai siti di video chat erotica.

Essendo nuovi a questo mondo, i neo clienti si abbandonano ai loro sensi e si godono una moltitudine di ragazze. Ricercando quel divertimento ed interazione esterni che con la pandemia erano spariti.

Approfondisci: pandemia, lavoro, sesso e le cam girls!

In questa situazione, anche per le lavoratrici del sesso svolgere il proprio lavoro da casa in un ambiente rassicurante e nel quale sentirsi a proprio agio, ha favorito il fenomeno cam girl!

Parallelamente alle camgirl, durante il Coronavirus aumenta anche il lavoro per le chat telefoniche erotiche

In minor numero, abbiamo assistito anche ad un aumento delle linee telefoniche hot.

Alcune cam girl hanno percepito tutto questo interesse non solo dal punto di vista economico/lavorativo, ma anche da quello, diciamo, più umano…

In quale modo? Godendo di un’interazione così intensa da far sì che i loro clienti, quelli abitudinari che quelli nuovi, si interessassero alla loro salute durante la pandemia.

Desideri più informazioni? Contatta senza impegno La Vicina di Casa

Sia che tu voglia diventare una cam girl iniziando questo lavoro come professionista, sia che tu voglia godere di un po’ di compagnia… ti suggerisco di richiedere i consigli della Vicina di Casa cliccando qui.

Articoli simili