La giornata mondiale dell’orgasmo e per la pace!

La giornata mondiale dell’orgasmo per la pace, è una festa che è stata istituita nel 2006 da Paul Refel e Dona Sheeran, due attivisti americani.

Alla mezzanotte del 31 luglio e del 21 dicembre, in tutto il mondo si dovrebbe tentare l’esperimento di un grande orgasmo collettivo sincronizzato.
Come slogan hanno utilizzato la canzone dei Beatles “Come Together“, accompagnata dal testo: “Nel mondo si verificano oltre 100 milioni di orgasmi all’ora”.

Tutto questo per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle guerre nel mondo e chiunque viene invitato a aderire alla Giornata riservata all’Orgasmo globale per la pace: “Fate l’amore, non fate la guerra”, in modo letterale!

Ma cosa è l’orgasmo? Orgasmo in greco significa letteralmente “essere pieno di voglia ardente”. Si tratta del punto di maggior piacere dell’eccitamento sessuale. Il raggiungimento dell’ orgasmo avviene dopo una serie di stimolazioni psicologiche e fisiche e culminano con contrazioni dei muscoli perivaginali per la donna e nell’eiaculazione per l’uomo.

Vuoi diventare cam girl ed iniziare così una professione tutta tua? Clicca qui!

Anche Lelo, il colosso dell’eros nella produzione di sex toys, si impegna a festeggiare la Giornata dell’Orgasmo.

Guarda il video qui sotto:

Ogni ora nel mondo si provano 100 milioni di orgasmi. 1,5 milioni al minuto.

Ma quanto dura un orgasmo? Secondo un sondaggio del retailer inglese di sex toys Lovehoney, la durata media dell’orgasmo femminile è di 10,9 secondi, contro gli 8,7 secondi di quello maschile.

In quale paese si hanno più orgasmi nel mondo?

L’azienda di sex toys LELO ha condotto un’indagine globale per scoprire in quale Paese si hanno più orgasmi e dove sono più intensi.
Prima classificata la Norvegia, con il 35% degli intervistati che dichiara di raggiungere l’orgasmo ogni giorno.

Un dato che è più di tre volte quello degli inglesi, con solo l’11% che dichiara di raggiungere il climax così regolarmente.
Il tasso globale medio è quello di un orgasmo raggiunto due o tre volte alla settimana.

C’è un’età perfetta per raggiungere l’orgasmo?

Ebbene sì. Secondo alcuni studi inglesi oltre i 36 anni è il momento migliore per il climax perfetto.

Durex ha però rivelato, tramite una ricerca, che solo il 15% delle donne raggiunge l’orgasmo durante il rapporto sessuale.

Approfondisci: orgasmo clitorideo o vaginale, come averli entrambi?

Due donne su dieci non hanno mai provato orgasmi durante il sesso, attraverso il sesso. Quasi la metà delle donne non è soddisfatta dell’intensità dei loro orgasmi:

il 16% di loro ammette di sentirsi troppo imbarazzata per suggerire al partner come aiutarle per arrivare all’orgasmo; l’8% rimane in silenzio durante l’amplesso per non disturbare il partner; circa il 43% delle donne in quasi tutti i sondaggi confessa di aver simulato un incontro e più dell’80% del genere femminile è convinto che gli uomini non riescano a riconoscere il momento dell’orgasmo.

Questi dati dimostrano che c’è ancora molto da fare sull’orgasmo femminile, ancora legato allo stigma e a molti limiti!

Un quadro non molto edificante, ma il piacere femminile è ancora un grande tabù per tutti, sopratutto per le donne stesse. Un tabù che parte dalla mente e che deve essere sciolto attraverso la confidenza con il corpo.

Quindi, care amiche. Fate l’amore, non la guerra a voi stesse.
E partecipate alla giornata mondiale dell’orgasmo per la pace!


☮️

© Copyright 2014-2021 | La Vicina di Casa ® | Tutti i diritti sono riservati | E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE.

info@lavicinadicasa.com

Disclaimer

Le dichiarazioni e le testimonianze utilizzate e pubblicate in questo sito rappresentano dei risultati possibili. Non vi è tuttavia alcuna garanzia che tutti quanti possano raggiungere lo stesso esito, in quanto variabile nel tempo, basato su capacità individuali, esperienze personali ed impegno profuso.

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?