Perché ho la pancia dura e gonfia?

Quali sono le cause dei dolori addominali senza ciclo mestruale?

La dismenorrea è un problema comune che si presenta nei giorni delle mestruazioni, o in quelli che le precedono, con fastidiosi dolori addominali e crampi!

Ma le mestruazioni, non sono l’unica causa dei dolori allo stomaco o alla zona pelvica!

Mentre alcune donne avvertono leggeri crampi e una sensazione di pesantezza durante e subito prima del ciclo, altre possono provare un dolore più o meno intenso che si verifica senza ciclo mestruale.

Un medico dovrebbe valutare chiunque soffra di crampi frequenti o gravi al di fuori del ciclo mestruale, per fornire una diagnosi corretta.

Se sei interessata a conoscere le cause di questi dolori e dei sintomi associati, continua a leggere questo articolo!

Cause e sintomi associati

Il dolore pelvico al di fuori del periodo mestruale, può capitare anche a causa di:

Infiammazione pelvica

I crampi e del sanguinamento senza ciclo mestruale, possono essere dei sintomi di questa infiammazione.

In genere questo stato deriva da un’infezione degli organi riproduttivi causata da alcune malattie sessualmente trasmissibili come la clamidia e la gonorrea (ma può verificarsi anche a causa di altri tipi di infezione).

La diagnosi precoce e il trattamento della malattia infiammatoria pelvica, sono invece essenziali poiché i danni al sistema riproduttivo possono essere irreversibili e possono causare complicazioni a lungo termine.

Oltre ai dolori allo stomaco, possono comparire:

Endometriosi

E’ una condizione che provoca la crescita di tessuto simile a quello che riveste l’utero.

Questo tessuto risponde agli ormoni, rompendosi e sanguinando allo stesso modo del tessuto nell’utero. Poiché non può lasciare il corpo attraverso la vagina, il tessuto endometriale può formare lesioni e causare dolore e gonfiore.

Alcune donne con endometriosi manifestano sintomi durante il ciclo, mentre altre possono manifestare sintomi durante l’intero ciclo mestruale.

Fibromi

I fibromi uterini sono piccoli tumori non cancerosi che crescono all’interno o sulle pareti uterine. Molte donne hanno dei fibromi pur non manifestando alcun sintomo.

Tuttavia, possono anche causare sanguinamento e dolori addominali senza ciclo mestruale.

Se pensi di avere l’endometriosi o un fibroma uterino, potresti indirizzarti anche da un ginecologo che effettuerà una serie di esami (come un’ecografia o una laparoscopia), per andare a fondo e risolvere il problema!

Sindrome dell’intestino irritabile

L’intestino irritato può causare dolore addominale e al bacino. Non esiste una cura, ma è possibile gestire i sintomi con dei cambiamenti nella dieta, alcuni farmaci da banco e nello stile di vita.

Tuttavia, se soffri di un’infiammazione intestinale, potresti invece aver bisogno di un trattamento a lungo termine per gestirne i sintomi e prevenirne le complicazioni.

Altri sintomi dell’intestino irritato includono:

  • stipsi,
  • diarrea,
  • alternanza di diarrea e costipazione,
  • muco nelle feci,
  • gonfiore allo stomaco,
  • gas,
  • disagio nella parte superiore dell’addome,
  • nausea dopo aver mangiato.

Malattia infiammatoria intestinale

L’infiammazione dell’apparato digerente può causare dolori addominali anche senza ciclo mestruale. I tipi più comuni sono la colite ulcerosa e il morbo di Crohn.

Questa malattia provoca infiammazione nel sistema digestivo impedendo l’assorbimento dei nutrienti essenziali.

È una condizione a lungo termine che di solito richiede un trattamento continuo!

Altri sintomi della malattia infiammatoria intestinale, includono:

  • diarrea,
  • perdita di appetito,
  • fatica,
  • febbre,
  • sanguinamento rettale,
  • dolori articolari,
  • eruzioni cutanee.

Ti andrebbe di provare a guadagnare online? Scopri come farlo subito da casa con un lavoro nel settore camming che potrà toglierti tutti gli sfizi! Richiedi info cliccando qui oppure consulta la Guida.

Intolleranza al lattosio

L’intolleranza al lattosio avviene quando il corpo non è in grado di digerire lo zucchero naturale che si trova nel latte e nei latticini.

Oltre ai dolori addominali, l’intolleranza al lattosio può causare:

  • diarrea,
  • nausea,
  • gonfiore,
  • gas.

I sintomi di solito compaiono tra 30 minuti e 2 ore dopo il consumo e, se pensi di essere intollerante al lattosio, puoi provare ad evitare i latticini per vedere se i sintomi migliorano!

Approfondisci: perché ho sempre la pancia gonfia?

Indigestione

Anche l’indigestione, più tecnicamente denominata dispepsia, può causare crampi allo stomaco…

L’indigestione è un termine generale che descrive un gruppo di sintomi che colpiscono l’apparato digerente.

Questi sintomi possono includere:

  • dolore, bruciore o fastidio nella parte superiore dell’addome,
  • sensazione di pesantezza durante e dopo i pasti,

Se l’indigestione persiste più di 2 settimane, dovresti consultare immediatamente un medico. Soprattutto se è accompagnata da uno dei seguenti sintomi:

  • feci di colore molto scuro,
  • sangue nel vomito,
  • deglutizione difficile o dolorosa,
  • vomito frequente,
  • perdita di peso inspiegabile,
  • dolore al petto, mascella, collo o braccio,
  • fiato corto,
  • sudorazione,
  • ingiallimento degli occhi o della pelle.

Gravidanza

I crampi a volte possono essere uno dei primi segni di gravidanza. Quando l’embrione si impianta nell’utero tra 6 e 12 giorni dopo il concepimento, potrebbe verificarsi un leggero sanguinamento.

Se hai fatto un test di gravidanza a casa e hai ricevuto esito positivo, dovresti parlarne con un medico e fare ulteriori esami per averne la certezza.

Altri primi segni di gravidanza includono:

  • nausea o nausea mattutina,
  • seno gonfio,
  • fatica,
  • mal di testa,
  • bisogno frequente di urinare,
  • voglie alimentari,
  • senso dell’olfatto alterato,
  • capezzoli più scuri,
  • sbalzi d’umore.

Approfondisci: rimedi contraccettivi d’emergenza

Articoli simili