Herpes vaginale e herpes orale, tutto ciò che devi sapere!

Tutto ciò che devi sapere sull’herpes vaginale e orale!

Se c’è qualcosa di più segreto del Triangolo delle Bermuda, della Sacra Sindone, delle pietre di Stonehenge e del Manoscritto Voynich… è sicuramente l’herpes vaginale e quello labiale!

Si stima che il 90% della popolazione sarà esposto al virus all’età di 50 anni, eppure la maggior parte delle persone non ne sa nulla.

Certo, la maggior parte delle persone pensa che l’herpes sia un’infezione a trasmissione sessuale. Ma, oltre a questo, molti non sanno come si diffonde, come puoi proteggerti e anche se ce l’hai!

Questo è un vero fallimento per la salute sessuale, considerando che il virus è molto comune: circa il 50-80% della popolazione adulta vive attualmente con l’herpes, e il 90% sarà esposto al virus all’età di 50 anni.

Scopri esattamente cos’è l’herpes, i sintomi dell’herpes, come si diffonde, come fare il test per l’herpes e perché la maggior parte dei medici non eseguirà un test dell’herpes a meno che tu non lo richieda esplicitamente!

Cos’è esattamente l’herpes vaginale e orale?

Cominciamo con quello che probabilmente sai già! L’herpes è un’infezione a trasmissione sessuale diffusa dal contatto pelle a pelle. Più specificamente, l’herpes è una malattia sessuale virale.
A differenza delle malattie sessuali batteriche, come la clamidia o la gonorrea che possono essere completamente curate con antibiotici, l’herpes rimane nel sistema nervoso una volta che questo viene contagiato.
Quindi no, l’herpes non scompare!

Può sembrare spaventoso… Ed in effetti lo è!

Il virus può essere o diventare inattivo, il che significa che alcune persone possono avere il virus e passare anni ad avere focolai, mentre altre sono asintomatiche e pur avendo il virus, non hanno mai avuto uno sintomo iniziale. Magari nemmeno sanno di avercelo!
Tuttavia, ci sono dei modi per gestire il virus! Quindi avere una vita sessuale felice, sana e piena di piacere… per fortuna è totalmente possibile!

Alcuni dati suggeriscono che ci sono più di 100 ceppi del virus dell’herpes.
Ce ne sono 8 che colpiscono l’uomo, compresi i ceppi che causano la varicella e il fuoco di Sant’Antonio, ma probabilmente hai sentito parlare solo di questi due: l’HSV-1 e l’HSV-2.

Qual è la differenza tra l’HSV-1 e l’HSV-2?

L’HSV-1 e l’HSV-2 due sono ceppi leggermente diversi della stessa famiglia virale.
Potresti aver sentito dire che l’HSV-1 si riferisca all’herpes orale, mentre l’HSV-2 all’herpes genitale, ma è una semplificazione eccessiva e non è del tutto accurata!

NB: Una mucosa è un rivestimento umido, con delle ghiandole che rendono il muco un fluido denso e scivoloso, ed è il tipo di superficie in cui prosperano alcune malattie sessualmente trasmissibili.

Il ceppo virale HSV-1 preferisce in genere le mucose orali, ovvero alla tua bocca. Mentre il ceppo virale HSV-2 preferisce in genere le mucose genitali, ovvero alla tua… Beh! Hai capito!
Questo però non significa che questi 2 ceppi possano infettare solo determinati punti specifici!

Diciamo, ad esempio, che qualcuno con l’herpes orale del tipo HSV-1 faccia del sesso orale senza protezione al proprio partner. Quel partner potrebbe contrarre l’HSV-1 sui propri genitali. Infatti, ad oggi, l’HSV-1 è la principale causa di herpes vaginale.
Ma è anche possibile, sempre senza protezione, che l’HSV-2 infetti la bocca e le labbra con il procedimento inverso!

Molte persone non sanno che l’herpes labiale è comunque infetto. Così come tante altre non sanno nemmeno di avere un un herpes genitale. Il che ci porta ad una domanda…

Come fai a sapere se hai l’herpes?

Beh semplice. Non puoi saperlo!
Il 90% delle persone con l’herpes riferiscono di essere completamente asintomatiche.

Ti andrebbe di provare a guadagnare online? Scopri come farlo subito da casa con un lavoro che potrà toglierti tutti gli sfizi! Clicca qui!

Sintomi di herpes vaginale e orale

Sebbene la maggior parte sia asintomatica, il sintomo principale dell’herpes sono le piaghe: in genere un gruppo di vesciche/protuberanze lievemente pruriginose/formicolanti o dolorose intorno alle labbra, alla vagina, alla cervice, al pene, al sedere, al perineo, all’ano o alla coscia.

Altri sintomi dell’herpes includono:

  • Linfonodi ingrossati
  • Mal di testa o dolori muscolari
  • Febbre
  • Dolore mentre pipì
  • Dolore muscolare
  • Esaurimento generale

Quando si verificano i sintomi, è presente un “focolaio”.
Alcune persone potrebbero avere solo un focolaio in tutta la loro vita! E, anche per coloro che invece avranno più episodi, di solito il primo focolaio è sempre il peggiore!
Questo perché durante il primo focolaio, noto come infezione primaria, il corpo sviluppa gli anticorpi che aiutano il sistema immunitario a combattere l’infezione. O almeno, ci provano!

Ecco perché lo stress (fisico o emotivo), le fluttuazioni ormonali (come mestruazioni, gravidanza o cambiamenti del controllo delle nascite), le esposizione al cambiamento di temperatura e avere altre infezioni, possono innescare delle epidemie di herpes successive o provocarne la persistenza più a lungo. Perché impediscono al sistema immunitario di funzionare a dovere!

Tuttavia, è possibile che sia l’herpes vaginale che l’herpes orale, venga contratto o trasmesso in assenza di sintomi a causa di qualcosa chiamato spargimento virale (quando un virus si sta replicando all’interno del tuo corpo e le cellule virali vengono quindi rilasciate nell’ambiente).

Quindi, l’unico modo sicuro e certo per sapere se hai l’herpes, è sottoporsi al test!

Tipologia dei test relativi all’herpes vaginale e orale

Il test per l’herpes viene solitamente eseguito con un tampone, oppure un esame del sangue o, in determinati casi, con una puntura lombare. Il tipo di test dipenderà dai tuoi sintomi e dalla tua storia di salute.

Chiaramente il tampone e il prelievo del sangue risulteranno i procedimenti più semplici e veloci.
Durante il tampone infatti, un operatore sanitario raccoglierà liquidi e cellule dall’herpes dolorante.
Tuttavia la puntura lombare, o prelievo spinale, è un’operazione un attimo più complessa…

Viene eseguita solo se il medico ritiene che potresti avere un’infezione al cervello o al midollo spinale.
Un operatore sanitario pulirà la tua schiena e inietterà un anestetico sotto cute o una crema paralizzante, quindi non sentirai dolore durante la procedura.
Una volta che l’area sulla schiena sarà completamente insensibile, ti verrà inserito un ago sottile tra due vertebre nella parte inferiore della colonna vertebrale. Le vertebre sono le piccole ossa posteriori che compongono la colonna vertebrale.

Verrà così prelevata una piccola quantità del liquido cerebrospinale per il test. Questo richiederà circa cinque minuti, anche se dovrai rimanere distesa dopo la procedura per 1 ora o 2, in modo da evitare il probabile mal di testa che di solito è sempre presente a seguito del trattamento.

Come devi prepararti al test?

Non hai bisogno di preparazioni speciali per un tampone o un esame del sangue. Per una puntura lombare, è possibile che ti venga chiesto di svuotare la vescica e l’intestino prima del test.

Ci sono dei rischi per il test?

Non sono mai stati registrati rischi nel sottoporsi ad un test a tampone. Per il prelievo, esistono pochissimi rischi: un leggero dolore o un livido nel punto in cui è stato inserito l’ago, ma la maggior parte dei sintomi scompare rapidamente.
Per quanto riguarda  la puntura lombare potresti avere dolore alla schiena dove è stato inserito l’ago e potresti anche avere mal di testa dopo la procedura.

Cosa significano i risultati del test?

I risultati del test per l’herpes, sono chiamati: negativi, normali, positivi/anormali.

Negativo: il virus dell’herpes non è stato trovato.
Normale: potresti avere un’infezione se i risultati fossero normali, perché potrebbe significare che il campione non aveva abbastanza virus da rilevare. Se hai ancora sintomi dell’herpes, potrebbe essere necessario eseguire nuovamente il test.
Positivo/Anormale: l’herpes è stato trovato. Può significare che hai un’infezione attiva (hai delle piaghe) o che sei stata infettata in passato (non hai delle piaghe).
Se sei risultata positiva all’herpes, parla subito con il tuo medico.

Se ti è piaciuto questo articolo, segui il blog. Presto usciranno i nostri consigli su come sconfiggere l’herpes orale e genitale con dei rimedi naturali: a tavola e con lo sport!

© Copyright 2014-2020 | La Vicina di Casa ® | Tutti i diritti sono riservati | E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE.

[email protected]

Disclaimer

Le dichiarazioni e le testimonianze utilizzate e pubblicate in questo sito rappresentano dei risultati possibili. Non vi è tuttavia alcuna garanzia che tutti quanti possano raggiungere lo stesso esito, in quanto variabile nel tempo, basato su capacità individuali, esperienze personali ed impegno profuso.

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?