Sono sempre stanca cause e rimedi per la stanchezza cronica

Sono sempre stanca: cause e rimedi per la stanchezza cronica

Quando la stanchezza prende il sopravvento

Sono sempre stanca. Quante volte al giorno pronunci questa frase? Da una parte senti che è la normale conseguenza di una vita movimentata. Sei tutto il giorno fuori casa, in ufficio, all’Università, in palestra e la sera crolli sul divano. Ti senti spossata, ti fanno male le gambe ma tutto sommato sai che è una condizione fisiologica che sparisce con un sano week-end di riposo.

Ci sono periodi dell’anno però in cui la stanchezza si fa sentire di più e non basta una nottata di sonno per farla sparire, anzi, spesso non riesci nemmeno a dormire bene. In questo caso parliamo di astenia ovvero di una condizione di affaticamento generale che non passa con il riposo e che tende a presentarsi soprattutto in primavera e in autunno. Prima di indagare sulle cause e sui possibili rimedi naturali ti diamo un consiglio fondamentale: la stanchezza cronica è un campanello d’allarme che ti invia un messaggio chiaro e preciso: rallenta, prenditi una pausa e cerca di seguire per quanto possibile i tuoi bioritmi naturali.

Sindrome da affaticamento cronico o semplice stanchezza?

Secondo Bernard Favrat, specialista del Policlinico Universitario di Losanna, occorre distinguere la stanchezza che deriva da alcune cause ben precise e la sindrome da affaticamento cronico o stanchezza cronica che viene considerata alla stregua di una vera e propria malattia che colpisce 1 persona su 600, i sintomi sono vari: rimedi

Non ce la fai ad affrontare gli impegni della giornata, hai spesso mal di testa, dolori articolari e diffusi in tutto il corpo.
Il sonno diventa una chimera e a volte ti sembra che testa e corpo procedano su due binari paralleli.
Questa sindrome infatti, al contrario della depressione, non ti fa cadere nell’apatia o nell’inerzia. Hai voglia di svolgere al meglio tutti i tuoi impegni ma semplicemente non ce la fai fisicamente.

Questa malattia colpisce in media più donne che uomini e in generale appare come la risposta inadeguata del tuo fisico a qualsiasi evento stressante. Prima di poter arrivare a questa diagnosi però, occorre prendere in esame una serie di disturbi ben precisi che possono farti sentire sempre stanca ma che non hanno nulla a che fare con questa patologia.

Cause della stanchezza cronica e rimedi naturali

La tiroide

Ti senti sempre spossata, tendi a mettere su qualche chilo o a perderlo pur mantenendo lo stesso stile alimentare. A volte senti il cuore che ti scoppia in gola, altre invece hai come la sensazione che il battito stia rallentando. Questi sono soltanto alcuni dei sintomi che possono derivare da una tiroide che lavora poco (ipotiroidismo) o lavora troppo (ipertiroidismo).

In generale, se la fatica prende il sopravvento e noti una perdita di capelli anomala, unghie fragili e ti senti spesso depressa, parlane con il tuo medico. Lo specialista ti prescriverà alcune analisi per verificare i valori del TSH, ad esempio, e anche un’ecografia per valutare la presenza o meno di piccoli noduli.

Puoi combattere la stanchezza cronica che deriva da una tiroide che lavora in modo anomalo con alcuni piccoli accorgimenti. Cura l’alimentazione, prediligendo tutti quei cibi che inibiscono la risposta infiammatoria del tuo organismo.

Porta in tavola 5 porzioni al giorno di frutta e verdura, pesce grasso come tonno e salmone, cereali integrali e semi oleosi. Pratica sport dolci come Yoga e Pilates, che ti aiutano a sciogliere lo stress. Puoi prendere anche degli integratori naturali, tra i più efficaci ricordiamo il selenio, gli Omega 3 e le alghe brune.

Anemia

L’anemia colpisce soprattutto le donne in età fertile. Il ciclo, un’alimentazione scorretta, lo stress o alcune patologie espongono il fisico femminile a una possibile carenza di ferro imputabile a una scarsa presenza di emoglobina nel sangue. Questa proteina infatti ha il compito di portare l’ossigeno dai polmoni a tutto l’organismo.

Quando scarseggia, a causa dell’anemia, ti senti stanca, spossata e ti fanno male le gambe. Ci sono anche altri sintomi che devi prendere in considerazione. L’anemia infatti porta con sé il fiato corto, un perenne mal di testa e la difficoltà di concentrazione.

Parlare con il tuo medico il quale sicuramente ti prescriverà alcune analisi del sangue. Nel frattempo puoi provare a prendere qualche integratore di acido folico e vitamina B12, la cui carenza provoca l’anemia. Mangia soprattutto legumi secchi, carne rossa, verdure a foglia verde e cereali integrali.

Un piccolo consiglio: quando possibile accompagna questi cibi con qualche goccia di limone appena spremuto. Gli agrumi infatti aiutano ad assorbire meglio il ferro contenuto negli alimenti.

Stanchezza mattutina

Sono sempre stanca. Ti capita di pronunciare questa frase soprattutto al mattino quando ti svegli? Potresti soffrire allora di apnea del sonno. Questo disturbo consiste in brevi interruzioni del respiro durante il riposo notturno. La conseguenza? Ti svegli stanca, frastornata, irritabile e con la sensazione di non aver dormito affatto.

Le cause sono per lo più genetiche anche se in minima parte influisce anche il peso corporeo. Esistono 3 tipi di apnea (mista, ostruttiva e centrale). Rivolgiti a tuo medico di fiducia soprattutto se, oltre alla stanchezza, hai difficoltà a ricordare le cose e perdi spesso la concentrazione.

In attesa degli esami elimina o diminuisci le sigarette, prova a perdere qualche chilo se sei in sovrappeso e limita il consumo di bevande alcooliche. Gli specialisti consigliano anche di consumare una cena leggera almeno 3 ore prima di andare a letto e di praticare un’attività fisica costante.

Un ultimo consiglio: sfrutta i vantaggi dell’irrigazione nasale. La mattina appena alzata e la sera prima del riposo notturno, pulisci il naso con una soluzione salina e la lota, lo strumento ayurvedico concepito proprio per detergere e liberare il naso da muco e catarro.

Vuoi lavorare guadagnando comodamente da casa tua? Nessun investimento e nessun orario, solo il tempo che deciderai di dedicargli. Clicca qui per richiedere le Info!

L’alimentazione

Sei tutto il giorno fuori casa. Uno snack a metà mattina, un pranzo al fast-food, troppi caffè e la sera ti ritrovi addosso una stanchezza che ti impedisce anche di uscire con le amiche. Il cibo spazzatura purtroppo, ovvero le diete dove abbondano gli zuccheri semplici, i grassi saturi e i cibi industriali, ci fanno sentire stanche e predispongono il nostro organismo a sviluppare la sindrome da affaticamento cronico.

La soluzione? Metti in tavola cibi naturali, ricchi di macronutrienti. Prediligi i cereali integrali, la frutta e la verdura di stagione, elimina gli snack e segui i principi della famosa dieta mediterranea.

I cambi di stagione

Si chiama SAD ed è il Disordine Stagionale Affettivo, ovvero la stanchezza associata alla tristezza che ti prende in un periodo specifico dell’anno. In questo caso il consiglio che possiamo darti è semplicemente quello di rivolgerti al tuo medico per escludere una leggera forma di depressione o altre cause come l’ipotiroidismo. Nel frattempo cerca di esporti ai raggi del sole anche d’inverno. Pare infatti che una delle cause della SAD sia appunto il deficit di luce tipico dei mesi invernali.

La gravidanza

Mal di gambe, stanchezza e voglia di non fare nulla. In gravidanza la spossatezza è una costante che ti accompagna per tutti i nove mesi. Il peso del bambino, i cambiamenti ormonali, qualche pensiero o preoccupazione hanno il potere di indebolire la nostra resistenza. Il rimedio? Semplicemente accettare i cambiamenti del tuo fisico e assecondarli, riposando il più possibile.

La depressione

A volte la stanchezza cronica è un sintomo di un malessere profondo come la depressione. Sei stanca, non hai voglia di fare nulla, hai i movimenti rallentati e ti sembra che niente vada per il verso giusto. Consulta uno specialista e fatti consigliare la terapia più adatta al tuo caso.

Nel frattempo dedicati ad alcune attività dolci che hanno la capacità di risollevare l’umore e di farti ritrovare l’intima connessione con te stessa. Dedicati alla meditazione, alla mindfulness, fai lunghe passeggiate in mezzo alla natura.

In conclusione posso darti un ultimo consiglio: non sottovalutare mai la frase “sono troppo stanca”, rifletti sulle cause di questa stanchezza che è diventata cronica; quindi sul tuo stile di vita, sulle situazioni che ti provocano ansia e stress e cerca subito dei rimedi per stare meglio!

© Copyright 2014-2020 | La Vicina di Casa ® | Tutti i diritti sono riservati | E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE.

[email protected]

Disclaimer

Le dichiarazioni e le testimonianze utilizzate e pubblicate in questo sito rappresentano dei risultati possibili. Non vi è tuttavia alcuna garanzia che tutti quanti possano raggiungere lo stesso esito, in quanto variabile nel tempo, basato su capacità individuali, esperienze personali ed impegno profuso.

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?